giovedì 11 settembre 2014

Sorprendenti bouquet di fiori dall'Olanda

Il mio viaggio in Olanda continua, ma sempre con un occhio attento a piante e fiori.
Esserci andata in estate mi ha permesso di capire meglio i gusti floreali del luogo, che vanno ben oltre i classici tulipani primaverili.
Ho perciò passato attentamente in rassegna negozi e chioschi e le sorprese non sono mancate!

Ecco la prima...


Questi splendidi bouquet hanno catturato subito la mia attenzione non solo per i bellissimi accostamenti cromatici ma soprattutto per l'utilizzo dei Sedum come fiore da mazzo.
Quei capolini bianchi, che sbocceranno in minuscoli fiori stellati rosa pallido, non sono altro che steli di Sedum spectabile, un Sedum erbaceo a fioritura tardo-estiva.
E' una pianta rustica e molto comune, ne ho alcuni vasi anch'io nel mio giardino, ma è la prima volta che lo vedo utilizzato a piene mani nella composizione di bouquet.
E non si tratta nemmeno di un caso isolato, ho visto parecchi mazzi di fiori con i Sedum...  



oltre naturalmente ad essere venduti a mazzi singoli...


Altri fiori molto diffusi presso i fioristi olandesi in questo periodo estivo sono le ortensie recise e le protee sudafricane...


La seconda sorpresa invece sono stati i...carciofi!!!


Enormi carciofi a stelo lungo, accuratamente ripuliti dalle foglie e venduti proprio come fiori, non come ortaggio


anche se alcuni sono davvero belli, al pari di qualsiasi altro fiore...


La terza sorpresa che, sono certa, lascerà a bocca aperta anche voi, sono state le...pannocchie!!!


Attaccate al lungo fusto, con le brattee ancora verdi ripiegate all'ingiù, sono vendute dai fioristi a scopo decorativo e non culinario, in mezzo a rose e gigli


Non so immaginare come vengano utilizzate ma, una volta essiccate, le pannocchie dureranno davvero molto a lungo!

E infine, non ci crederete, sono riuscita a scovare una sposa anche in Olanda!
E' successo ad Amsterdam, dove ho incrociato una coppia di neo-sposi, accompagnati solo da un paio di testimoni e dal fotografo.
Di certo si trattava di un matrimonio con rito civile e molto informale.
La sposa però, quando si è accorta che la stavo fotografando anch'io, nonostante la pioggia si è fermata, mettendosi in posa apposta per me...


e mostrandomi così il suo bouquet di rose dello stesso identico colore delle rose stampate sul suo abito.
Beh, anche questa è stata una sorpresa perchè il mazzo era composto solo ed esclusivamente da rose, senza aggiunta di foglie e dove l'unico tocco di verde era dato dal nastro che legava gli steli...


Semplice, bello e...sorprendente!

Una giardiniera alla scoperta dell'Olanda, ecco tutti i post:
Cartoline dall'Olanda 
Il mercato galleggiante dei fiori di Amsterdam 
L'Olanda e i tulipani 
Il Begijnhof di Amsterdam 
Le case galleggianti di Amsterdam e i loro giardini 


6 commenti:

  1. Tutto interessante e bello,L'idea delle pannocchie e carciofi mi e' piaciuta molto.

    RispondiElimina
  2. simpaticissimi i fioristi olandesi. Approvo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, già...
      Mi rimane però la curiosità di vedere l'utilizzo pratico delle pannocchie su quel fusto lungo e rigido.

      Elimina
  3. Davvero simpatica ed originale questa tua descrizione. Trovo non molto azzeccato il bouquet di fiori che ha la sposa che hai incrociato per le vie di Amsterdam. Credo che un bouquet per una sposa debba essere scelto in base a tanti fattori, tra cui il colore. Colori chiari con colori chiari... ma ognuna è libera di scegliere i fiori che più le piacciono. ciao da Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, Roberta, ogni sposa deve poter scegliere il bouquet che preferisce, senza farsi condizionare da regole e tradizioni.
      Questo bouquet di sicuro si addice molto a questa sposa olandese, allegra, colorata e che indossa...un chiodo in pelle! :-D
      Ciao!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!