giovedì 10 luglio 2014

La flora al Passo del Bernina

Il Passo del Bernina è un valico delle Alpi Retiche in territorio svizzero, a 2323 mt di altitudine.
Si tratta di un'area dall'aspetto geologico piuttosto vario e questo determina la presenza di una flora molto ricca e particolare.
Le foto che vi mostro le ho fatte nella prima settimana di luglio e ritraggono piante molto comuni in questa zona ma che, agli occhi di una giardiniera cittadina, appaiono comunque meravigliose.
Del resto, come non rimanere incantati davanti a una distesa di Pulsatilla alpina?



Le Gentiana kochiana si trovano facilmente nelle aree erbose, perfino ai bordi della strada...


anche in compagnia delle violette gialle (Viola biflora)...


e delle genzianelle (Gentiana verna)...


Poco distante, dove l'erba si dirada, ecco una colonia di primule rosa, disseminate un po' ovunque...


Sono riuscita a trovare anche una Primula latifolia dai fiori violetti portati in ombrelle unilaterali...


e qualche timido Non-ti-scordar-di-me...


I minuscoli fiori della Silene acaulis occhieggiano a malapena tra le foglie di un mix di erbacee...


ma si mostrano al meglio sugli spogli terreni rocciosi, dove formano verdi cuscinetti, densi come muschio...


Basta continuare di poco sulla strada per trovare paesaggi e flora ancora differenti: cambia il substrato, cambia l'esposizione solare, cambia la presenza di acqua nel terreno.
Questa ad esempio è una zona di pascolo e i soli fiori che ho trovato sono quelli dei rododendri (Rhododendron ferrugineum)



In prossimità dei laghetti poi la vegetazione è ancora diversa...


con distese di Trifolium alpinum che forma vivaci macchie rosa acceso...



Qui ho trovato anche qualche cespuglio di Gentiana punctata prossimo alla fioritura.
La pianta veniva un tempo raccolta a scopo medicinale ma le radici sono ancora oggi utilizzate per la preparazione di liquori.


Le margherite dallo stelo corto (Leucanthemopsis alpina) punteggiano le sponde del laghetto...


Perfino le piccole spighe di questa graminacea mi sono sembrate bellissime e particolari!



Ci sarebbe stato ancora molto da esplorare e da scoprire ma...il viaggio continua!

8 commenti:

  1. La natura come sa essere sempre meravigliosa !

    RispondiElimina
  2. Quanta bellezza ad ammirare questi giardini spontanei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saranno anche fiori comunissimi, ma per me sono davvero meravigliosi!

      Elimina
  3. Ecco, Pulsatilla alpina. La scorsa settimana quando ero a 2000 metri ci siamo fermati per uno spuntino al sacco e seduti sul praticello ho visto un gruppetto di fiori (li ho fotografati) proprio carini e mi sono detta "devo scoprire come si chiamano!" ed oggi leggo il tuo post e la prima foto che vedo sono proprio i "miei fiori" solo di un altro colore, quelli che ho fotografato erano bianchi!! Che coincidenza e ancora una volta devo ringraziarti perché dal tuo blog imparo molto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E in effetti la Pulsatilla alpina subsp. austriaca ha i fiori bianchi :-D
      Chissà quanti altri bei fiori avrai visto...

      Elimina
    2. subsp. austriaca...grazie!! Sì di fiori ne ho visti tanti ma non sono stata brava come te a fotografarli. Ma ho fatto delle foto di case pienissimi di fiori!!! Alle finestre, sui balconi...sai le tipiche case "fiorite" di montagna, stupende!!!

      Elimina
    3. Bellissime le case fiorite di montagna!
      spero allora di vederle presto nel tuo blog ;-)
      Invece dove sono stata io, a Livigno e a St.Morìtz, non ho visto niente di particolare, sì i soliti fiori ai balconi ma niente di che, te l'assicuro anzi,ancora meno del solito...

      Elimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!