lunedì 21 luglio 2014

Abbinamenti da provare in giardino: rosa & grigio

Pur avendo un giardino dove predominano il verde e il bianco in tutte le loro possibili gradazioni e sfumature, osservo sempre con attenzione gli accostamenti cromatici di balconi e giardini altrui.
Un abbinamento di colori che trovo particolarmente ben riuscito è quello tra foglie grigie e fiori rosa e voglio mostrarvi qualche esempio...

I balconi di montagna sono sempre bellissimi, con vivaci macchie di colore ottenute  con piante molto facili da reperire e di sicuro effetto come pelargonium, surfinie, lobelie.
Ma se ai classici gerani-edera (Pelargonium peltatum) vengono accostate piante di Teucrium fruticans dalla foglia grigio-argentea, il risultato è elegante e sicuramente meno scontato, come questi balconi che ho visto in Austria...




Grigio e rosa li ho trovati però anche su un balconcino di città, con surfinie agganciate alla ringhiera e Graptopetalum paraguayense nei vasi a pavimento


Non fatevi però impressionare dal nome...
Il Graptopetalum paraguayense è una Crassulacea comunissima, talmente comune che difficilmente la troverete nei garden center, ma su balconi e davanzali attorno a voi sicuramente sì.


Si riproduce facilmente per talea di ramo, infilando nel terreno uno stelo con l'intera rosetta, oppure per talea fogliare.
Infatti ogni foglia, staccata dalla rosetta e appoggiata semplicemente sul terreno, radica ed emette una nuova piantina.

Ecco un altro esempio di balcone di città che ha scelto l'abbinamento grigio & rosa...


La pianta a foglia grigia è la Santolina, una aromatica perenne facilmente reperibile nei garden center, che ama le posizioni soleggiate e tollera molto bene il caldo estivo siccitoso ma anche la neve e il freddo intenso.

Ci sono poi delle piante che già riuniscono in sè i due colori, con il grigio delle foglie e il rosa dei fiori.
La Lychnis coronaria, ad esempio, è una erbacea perenne con foglie e steli ricoperti da una fitta peluria che conferisce alla pianta il caratteristico colore argenteo.
Ama le posizioni soleggiate e, dove il clima lo consente, vive alcuni anni.
Dove gli inverni sono rigidi è  invece coltivata come un'annuale ma si autodissemina facilmente e ogni primavera nascono le nuove piante che formano ampi cespugli molto ramificati e che possono raggiungere anche 80 cm di altezza.
Questa macchia di Lychnis è stata fotografata dall'autrice del bellissimo blog Vivere Italiano, che l'ha trovata nella campagna vicentina


Photocredit: Vivere Italiano

Adatta invece solo ai climi più caldi è la Serruria florida, una splendida Proteacea dalle foglie grigie e aghiformi, con bellissimi e particolari fiori delicatamente sfumati di rosa


Questa è la foto-ricordo della pianta che ho coltivato qualche anno fa in vaso nel mio giardino.
E' originaria del Sud Africa, dove vive anche 20 anni ma, poichè in Brianza questa bellissima pianta può vivere solo sui libri, alla fine dell'estate anche se a malincuore ho preferito regalarla ad una amica che vive al mare.

Naturalmente ci sono molte altre piante con le quali si possono creare abbinamenti di rosa e grigio, trasformando in eleganti composizioni anche le piante più comuni dei garden center.

Ma ho ancora molto da raccontarvi sulle piante a foglia grigia perchè secondo me è un colore indispensabile in qualsiasi giardino.
Se l'argomento vi interessa, lo continuerò nel post di domani...



4 commenti:

  1. Un saluto prima di andare al lavoro. I balconi di montagna sono bellissimi! Durante le mie 2 settimane di vacanze in Austria ne ho visti di veramente belli e li ho fotografati naturalmente!...Aspetto altri post su piante a foglia grigia...magari il prossimo anno provo anche questa combinazione! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Austria ma anche in Svizzera, Alto Adige e in generale in molte zone montane i balconi sono spettacolari ma molto...tradizionali.
      Ogni tanto un guizzo di fantasia non guasta davvero!
      Buona giornata anche a te e buona ripresa del lavoro!

      Elimina
  2. Anche io trovo molto raffinate le piante dal fogliame grigio o argenteo. Sono belle sia abbinate al colore sia mescolate ad altri verdi. Inoltre sperimentare nuovi accostamenti è sempre interessante.
    E poi che dire? Grazie per il tuo sincero apprezzamento. . . !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi che la tua foto era proprio perfetta per completare il mio post?
      Grazie ancora!
      :-)

      Elimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!