lunedì 23 giugno 2014

Nature days a Perugia

Durante il mio soggiorno umbro di fine maggio, a Perugia si è svolto il Nature Days, una mostra-mercato di ben sei giorni ambientata nel centro storico della città.
Ovviamente ne ho approfittato per dare un'occhiata...


I vivaisti-espositori non erano però raggruppati in un'unica zona, ma si trovavano disseminati lungo un percorso tra le vie e le piazze del centro storico.
Devo dire che la mostra-mercato non mi ha particolarmente entusiasmato perchè le piante in vendita erano quelle comunemente reperibili in qualsiasi garden center...ormai sono diventata davvero incontentabile!


In ogni caso le singole postazioni erano gradevolmente inserite nel suggestivo contesto storico della città


Degna di nota era invece la collezione di agrumi di Lenzi, vivaista di Pescia già incontrato anche a Milano a Orticola, che proponeva piccoli esemplari di agrumi insoliti a prezzi molto contenuti come il Kaffir Lime (Citrus x hystrix) del quale si utilizzano le foglie, pensate un po', per le insalate!
E ancora l'Arancio amaro virgato svizzero, la Limetta rossa di Rangpur, il Tangelo e l'Ichang Papeda, i cui frutti all'interno della buccia non hanno polpa ma solo semi.


Non potevano mancare poi le ceramiche artistiche di Deruta...



La lavorazione della ceramica ha in Umbria una tradizione radicata nel tempo, ma alcuni laboratori hanno saputo portare l'innovazione di forme nuove nell'artigianato di altissima qualità.
Ho scoperto ad esempio le particolari ceramiche di Mogrè con i suoi originali vasi da appendere al muro, realizzati a mano con la tecnica della lastra...


le belle alzatine composte da piatti realizzati a mano e assemblati con rami di ulivo provenienti dalle potature...


e queste bellissime lampade forate, a sfera o a cilindro, che si prestano a diverse soluzioni, appese o da tavolo


Termina qui il racconto del mio viaggio.
Lo so, non vi ho mostrato nulla dell'immenso patrimonio artistico ma ho preferito invece raccontarvi l'Umbria vista con uno sguardo diverso.
E ancora ci sarebbe moltissimo da vedere ma...sarà per un altro anno!

Ecco i miei precedenti post dedicati all'Umbria:
Scene di un matrimonio a Perugia 
Ho scoperto gli spettacolari Monti Sibillini 
L'Umbria vista con gli occhi di una giardiniera 
Il giardiniere umbro non si arrende mai 



2 commenti:

  1. Che belle queste ceramiche di Mogrè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, davvero belle, originali e di fattura artigianale e...a prezzi molto accessibili!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!