mercoledì 16 aprile 2014

Pasqua: tante idee per la casa e la tavola

A differenza del Natale non ho l'abitudine di decorare la casa per Pasqua.

Mi piace però scoprire le idee degli altri e, se ne trovo qualcuna particolare, la salvo poi su Pinterest.
Un sito che visito di frequente è quello di Martha Stewart, l'icona americana del life-style che quotidianamente sforna idee su tutto ciò che concerne la casa.
Ho pensato perciò di raccogliere in un post qualcuna delle sue idee a proposito delle decorazioni pasquali.
Magari potranno essere utili a qualcuno più volonteroso di me...

La prima idea che vi mostro è la decorazione di una torta. 
Ora che la mania del cake-design ha contagiato un po' tutti, siamo abituati a vederne di tutti i colori, ma una torta così non l'avrei mai immaginata!
Non so chi sarà in grado di riprodurla fedelmente, ma era troppo bella per non mostrarvela...


Qui  trovate la ricetta della torta ma, se volete realizzare solo i fiori che sono una perfetta replica in carta crespa dei Leucojum vernum, le spiegazioni sono qui 

Questo centro tavola è invece decisamente più alla mia portata, rispetto all'idea precedente: qualche ramo, una manciata di uova (meglio sode, secondo me) e un po' di muschio per riempire degli stampi a forma di uova. Io userei quelle di cartapesta che vendono in cartoleria...


Le spiegazioni originali dal sito di Martha Stewart sono comunque qui

Il coniglio pasquale è un personaggio di fantasia molto amato negli Stati Uniti dove è chiamato Easter Bunny. La figura del coniglio e di tutto ciò che lo richiama alla mente vengono perciò molto utilizzate nelle decorazioni di Pasqua, un po' come da noi galline e pulcini.
Ho trovato molto simpatiche e soprattutto molto facili da copiare queste carote, realizzate con sacchetti riempiti di jelly-beans arancioni 


Questo  se servisse, è il link al progetto, ma direi che è piuttosto immediato da replicare, anche senza istruzioni.

Il tovagliolo piegato a coniglietto è una soluzione molto originale e lo devo provare assolutamente!


Ecco le spiegazioni per realizzarlo.

Non potevano mancare neppure le decorazioni floreali.
Eccone un paio...
Semplice e d'effetto, questo cesto di fiori avvolto con un giro di rametti sottili rimanda alla forma di un nido


Qui le istruzioni di Martha Stewart.

Il cesto utlizzato per questa seconda composizione è già particolare di per sè, ma secondo me va bene anche un cesto normale, purchè dotato di manico.
Si tratta solo di riempirlo con violette africane (Saintpaulia) e avvolgere il manico con un nastro di raso in tinta pastello coordinata.


Se preferite le istruzioni di Martha, le trovate qui dove vi consiglierà di accostare al cesto anche un piattino con alcune uova di quaglia.

Naturalmente il sito di Martha Stewart è un vulcano di idee e consigli...basta solo aver tempo di leggerle e voglia di realizzarle!

Tutte le foto di questo post sono tratte dal sito ufficiale di Martha Stewart

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!