martedì 22 aprile 2014

Holcus mollis, una morbidissima graminacea

Ci sono piante poco diffuse ma di facile coltivazione che dovrebbero essere meglio conosciute.
Una di queste è l'Holcus mollis...


Si tratta di una graminacea perenne e sempreverde dalle foglie morbidissime, quasi vellutate al tocco.
L'avevo vista anni fa sul catalogo di Beth Chatto dove veniva descritta come un soffice tappeto bianco ma non ero mai riuscita a ordinarla perchè era sempre 'out of stock'!
L'ho trovata invece un anno fa dove non me la sarei mai aspettata e cioè in uno di quei garden center brianzoli dai bancali pieni di gerani, surfinie e begoniette.
La pianta era cartellinata  semplicemente 'Holcus mollis' senza riportare il nome della varietà.
Osservando le foglie nastriformi credo si tratti della 'White Fog' dove il bianco predomina decisamente sulla striscia verde centrale, a differenza della 'Albovariegatus' dove invece la striscia verde è più larga.


Propagandosi velocemente grazie alle sue radici rizomatose, è da alcuni considerata invasiva se non addirittura infestante.
Come spesso mi accade quando compero una pianta su istinto, non avevo la più pallida idea di dove collocarla e quindi avevo deciso di tenerla in vaso, dove si trova tuttora


Ho messo la pianta a mezzombra insieme a un gruppo di altre piante in vaso la cui composizione varia a seconda della stagione.
L'Holcus ha superato brillantemente la calda estate, l'autunno e anche l'inverno, senza manifestare problemi.
Devo però ammettere che quest'ultimo inverno non è stato particolarmente freddo per essere considerato valido nel testare la rusticità di una pianta che perciò, nel caso dell'Holcus, è ancora tutta da verificare.
Le radici rizomatose però mi fanno sperare nella capacità della pianta di rigenerarsi in caso di avversità.
Nel vaso ho messo un normale terriccio con uno strato di ghiaino sul fondo per evitare ristagni idrici e, per lo stesso motivo, non ho messo il sottovaso.
Per quanto riguarda le innaffiature, sono giornaliere durante il periodo estivo e più occasionali per il resto dell'anno fino a sospenderle del tutto in inverno.
L'unico accorgimento che uso nell'innaffiare questa pianta consiste nel bagnare la terra evitando però di bagnare le foglie, ma probabilmente si tratta di una precauzione eccessiva da parte mia.
In ogni caso non ho mai riscontrato malattie o parassiti.


L'Holcus mollis non passa inosservato e mi piace moltissimo perchè riesco ad accostarlo a qualsiasi pianta e costituisce un bel 'colpo d'occhio' anche a distanza.
So che dovrei decidermi a trovarle una collocazione in piena terra perchè si tratta di un'eccellente pianta coprisuolo, ma continuo sempre a rimandare questa operazione...


Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!