lunedì 17 marzo 2014

Narcisi e hosta, un accostamento indovinato!

A volte i risultati migliori si ottengono per caso...
Ed è stato infatti per caso che una decina d'anni fa abbia piantato nella stessa aiuola narcisi e hosta.


Si trattava di riempire una striscia di terra adiacente al muretto di confine col giardino dei vicini, dove avevo già messo a dimora l'edera per ricoprire la recinzione e due piante di kiwi (Actinidia chinensis).
Aggiungo poi che questa fetta di giardino è perfettamente visibile sia dalla finestra della mia cucina sia dal portone di ingresso.
Insomma è quella parte di giardino dove metto a dimora le piante che preferisco e che quindi vorrei vedere anche stando in casa.
I narcisi mi piacciono, sono tra i primi a fiorire in primavera e perciò ne ho piantati diverse varietà, scelte tra quelle a fiore bianco: i profumatissimi 'Bridal Crown', 'Ice King', 'Lemon Beauty', 'Mount Hood', 'Geranium', solo per citarne qualcuno...


I narcisi per fiorire hanno però bisogno di sole ma le piante dei kiwi che si allungano sopra di essi sono ancora spoglie quando i narcisi sbocciano, quindi non tolgono luce.
La fioritura dei narcisi poi dura parecchio, a seconda della varietà e del meteo, arrivando anche a sei settimane in condizioni ottimali.
I problemi arrivano invece al termine della fioritura quando le lunghe foglie lanceolate cominciano ad assumere un aspetto disordinato e bisogna tenersele finchè non appassiscono del tutto.
Tagliare le foglie dei narcisi prima che ingialliscano completamente, provocherebbe infatti la morte del bulbo che ha assolutamente bisogno della fotosintesi clorifilliana delle foglie per rigenerarsi prima di entrare nel periodo di dormienza estiva oppure, nel migliore dei casi, darebbe vita a un bulbo stentato e non in grado di rifiorire l'anno successivo.  


Anche le hosta mi piacciono molto per le loro bellissime foglie, molto ordinate e decorative e perciò, per poter godere della loro vista, ne avevo piantato qualche esemplare sempre nella stessa striscia dove avevo messo i bulbi dei narcisi.
Le hosta sono erbacee perenni che perdono le foglie nel tardo autunno per rispuntare in primavera.
I nuovi germogli escono dal terreno quando i narcisi sono già in fiore, mentre le foglie si schiudono quando quelle dei narcisi cominciano a perdere il loro portamento eretto, assumendo un aspetto sfatto e  disordinato.


Ecco perciò che le belle, croccanti e grandi foglie delle hosta vanno dapprima a mimetizzare e poi a ricoprire quelle dei narcisi che in questo modo possono finire indisturbati il loro ciclo vegetativo... 


...senza che io debba vederne l'inevitabile deperimento e ingiallimento.
Nel frattempo sui rami dei kiwi spuntano le foglie che assicurano alle hosta un po' di riparo dal sole insieme a zone più ombrose.


Ho scoperto poi che i bulbi dei narcisi non temono l'umidità e questo mi permette di innaffiare tranquillamente le hosta durante il periodo estivo, fornendo tutta l'acqua di cui necessitano.
Visto il buon risultato, di anno in anno ho perciò aggiunto sempre qualche nuova pianta di hosta, dando la preferenza a varietà con foglia variegata di bianco per illuminare questa striscia di giardino che durante i mesi estivi rimane in ombra.



L'abbinamento narcisi-hosta funziona anche con i narcisi a fioritura più tardiva come gli 'Actaea' che fioriscono verso la fine di aprile, quando le foglie delle hosta hanno già ricoperto tutta l'aiuola.
I lunghi steli di questi ultimi narcisi riescono infatti a oltrepassare le larghe foglie delle hosta che ne fanno ancor meglio risaltare le bianche corolle.


Un ottimo abbinamento dunque, ottenuto per caso ma collaudato ormai da molti anni!

4 commenti:

  1. Ottimo suggerimento mi sa che ti copiero' così metto un po di verde nella mia aiuola all'ingresso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai le giuste condizioni di luce non resterai delusa!
      Ciao :-)

      Elimina
  2. Anche io ho un giardino parecchio ombreggiato e ho trovato intelligente e raffinato il tuo accostamento narcisi- hosta. Poichè le piante di hosta sono già piantate nel mio giardino da qualche tempo ora proverò ad accompagnarle ai narcisi. Spero di ottenere un risultato gradevole come il tuo. Grazie del suggerimento.

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!