sabato 1 marzo 2014

E' passato un anno...

...da quando ho aperto questo blog.
Un anno di grande impegno, tante soddisfazioni e qualche amarezza...



Un grande impegno
Sì, ce ne vuole davvero molto per scrivere e pubblicare ogni giorno un post che abbia dei contenuti.
Tutti i testi pubblicati in questo blog infatti sono interamente scritti da me e derivano sempre da una mia personale esperienza o ricerca, non scrivo mai per sentito dire e tantomeno facendo del copia-incolla di materiale altrui.
Le foto, belle o brutte che siano, sono sempre fatte da me. 
Ci tengo poi a precisare che nessuno mi paga per quello che scrivo e, se racconto di qualcosa o di qualcuno, è esclusivamente una mia scelta personale e solo perchè io lo reputo interessante.
E proprio per continuare a mantenere la mia indipendenza di scrittura e non sentirmi in obbligo verso nessuno, non ho mai accettato inserzioni pubblicitarie a pagamento sul mio blog.
'Se non ci guadagni niente, perchè lo fai?'
E' la domanda che regolarmente mi fanno, quando con stupore scoprono che dal blog non ricavo nemmeno un centesimo.

Tante soddisfazioni
Ecco sì, almeno qualche soddisfazione l'ho avuta!
La prima è quella di essere riuscita con il mio blog a raggiungere tante persone sconosciute e soprattutto vederle ritornare ogni giorno a leggere quello che scrivo.
E, ci tengo a sottolinearlo, ogni lettore me lo sono 'guadagnato' da sola, senza l'aiuto di nessuno.
Ricevo ogni tanto delle mail private che mi chiedono consigli e informazioni e ho sempre risposto a tutti, anche se preferirei farlo direttamente sul blog.
A volte qualcuno mi scrive solo per dirmi grazie e, credetemi, queste sono le mail che mi cambiano la giornata.
Tramite il blog ho avuto anche l'opportunità di incontrare tante persone interessanti, di fare conoscenze inaspettate, di permettermi nuove esperienze.
E non è cosa da poco...

Qualche amarezza
Una cosa è certa: il giardinaggio in Italia rimane un argomento di nicchia.
Tutti a parole si dichiarano amanti della natura ed ecologisti ma poi in pratica pochissimi si interessano davvero al mondo vegetale, perfino a quello sul balcone di casa propria.
Si vuole tutto, subito e senza fatica.
E anche leggere di giardinaggio è faticoso a quanto pare...
Speravo tramite il blog di riuscire ad instaurare un dialogo e invece mi ritrovo quasi sempre a parlare da sola.
Ho letto di recente su un quotidiano americano che, dopo il declino dei forum, ora è iniziato quello dei blog.
Ormai si preferisce utilizzare Facebook, Twitter e qualsiasi altro social, più diretto e immediato nella comunicazione ma, lasciatemelo dire, quasi sempre privo di contenuti.
Insomma, anche leggere un blog è faticoso o è considerato una perdita di tempo.
Vedo infatti che chi mi segue su FB si limita a guardare la foto dell'argomento quotidiano e raramente, molto raramente clicca sul link per venire a leggere qui il post collegato.
E naturalmente nessuno si sogna lontanamente di condividere un testo che parla di giardinaggio...ma scherziamo, a chi mai può interessare una roba del genere?
Almeno facesse ridere...

Insomma tra luci e ombre è già passato un anno e per il momento questa avventura continua.

In ogni caso...GRAZIE di cuore a chi si è fermato nel mio piccolo giardino di città.



9 commenti:

  1. il blog è in calo, il giardinaggio è argomento di nicchia (a essere generosi), le persone sono abbastanza pigre nei loro balconi e ... però io tutti i giorni vengo a vedere cos'hai tirato fuori dal cilindro. E vedo che tu fai lo stesso. La mia soddisfazione è sapere che ci sei, che scrivi che leggi, e tutto con passione e intelligenza.
    Per me è come andare ogni mattina in edicola a comprare il mio giornale preferito, per vedere cosa c'è di "nuovo". io mi sento appartenente ad una comunità di affini. Anche se non ti conosco, ancora, in parte è come se, invece, ti conoscessi. Se poi questi affini sono pochi .... pazienza, non sono MAI stata la ragazza più popolare del liceo. Anzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura,
      come sempre ci troviamo sulla stessa lunghezza d'onda :-)
      Ed è vero: ci 'conosciamo' anche se non ci siamo mai incontrate!
      Grazie per i tuoi interventi, sempre acuti e con un pizzico di intelligente ironia.

      Elimina
  2. invece io ti dico: mi raccomando, fai in modo che possa continuare a lleggerti, e nutrirmi della tua "sapienza" (certificata)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok, ok, allora mi rimetto subito 'al lavoro' :-D
      Detto tra noi...non ho nessuna sapienza, solo un briciolo di esperienza ;-)

      Elimina
  3. chiamiamola sapiesperienza. E con questa perla, passo e chiudo

    RispondiElimina
  4. Anche io come te ho un blog e faccio tutto da sola senza guadagnare nulla. Per fortuna ancora esiste chi fa le cose per passione e non per denaro. Non demordere. Meglio un pubblico ridotto ma raffinato che una massa di superficiali. Ciao e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rita e auguri anche a te! :-)

      Elimina
  5. Auguri da un'amante del giardinaggio che vive in Svezia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!
      Ma ti ringrazio anche per avermi fatto conoscere il tuo blog che seguirò con molta curiosità.
      Auguri anche a te e...a presto!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!