sabato 8 febbraio 2014

Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza

Si legge in meno di mezz'ora.
E non ditemi che non avete mezz'ora di tempo per farlo, tanto più che questo libro è proprio un invito a riprenderci il nostro tempo, per osservare e per riflettere...


'Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza' è l'ultimo libro di Luis Sepùlveda, lo scrittore cileno che ancora una volta sceglie la forma della fiaba, per adulti e per bambini, per farci riflettere su temi importanti.

La lettura delle prime pagine mi aveva riportato alla mente un altro libro che negli anni '70 avevo molto amato, 'Il gabbiano Jonathan Livingston' di Richard Bach.
I personaggi principali di entrambi i libri, la lumaca e il gabbiano, infatti incontrano la disapprovazione del gruppo quando dimostrano di volersi distinguere dalla massa, ma le analogie tra i due finiscono qui.

Non voglio scendere nei dettagli perchè, trattandosi di un libro di poco meno di 100 pagine, vi rovinerei il gusto della lettura.
Vi dico solo che, se avete amato la gabbianella e il gatto oppure il gatto e il topo, ovvero i personaggi delle altre indimenticabili fiabe di Sepùlveda, questo libro fa per voi.

Buona lettura!

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!