mercoledì 5 febbraio 2014

Crochi nel mio prato? Meglio di no!

Per diversi anni ho avuto il mio piccolo prato interamente cosparso di crochi che purtroppo però mi avevano provocato non pochi problemi di manutenzione al tappeto erboso.
Tra febbraio e marzo avevo certo un prato spettacolare ma, per il resto dell'anno era davvero orribile.
Insomma, a un certo punto ho dovuto decidere: o i crochi o il prato!


Quando ho deciso di rifare il prato utilizzando quello pronto a rotoli, il terreno è stato stato preparato alla posa delle zolle e in quella fase di lavorazione i bulbi dei crochi erano venuti allo scoperto.
Molti però ero riuscita a recuperarli e ne avevo fatto tanti vasi da regalare alle amiche.
Pensavo quindi che non avrei mai più rivisto i miei bellissimi crochi in mezzo al prato e invece, la primavera successiva alla posa del tappeto erboso, sono rimasta sbalordita nel vederli nuovamente spuntare tra l'erba fittissima...


Certo erano pochi rispetto a quelli degli anni precedenti ma, visti così in mezzo ad un prato verde e curato, mi sembravano ancora più belli!
Sapevo comunque che non dovevo lasciarmi conquistare da questa bellezza perchè, nel giro di qualche anno e sopratutto su una superficie di dimensioni così ridotte, mi avrebbe di nuovo causato grossi problemi di manutenzione.
No, non sarei tornata indietro!
E così, non appena il tappeto erboso ha richiesto il primo taglio primaverile, non ho avuto dubbi e...ho passato il tagliaerba anche sulle foglie dei crochi!
Questo naturalmente ha posto fine alla loro presenza ma solamente nel prato perchè sotto la siepe, nella bordura delle hosta e nelle diverse aiuole qualcuno è rimasto indisturbato...


e, ancora oggi a distanza di anni, continua a rispuntare puntualmente ogni fine inverno. 

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!