lunedì 6 gennaio 2014

Progetti giardinieri per il nuovo anno? Nessuno!

Ogni bravo giardiniere vi dirà che questo è il momento ideale per progettare lavori, semine, acquisti e quant'altro per il giardino e che l'inverno è il periodo da dedicare al giardinaggio teorico in poltrona con montagne di cataloghi da sfogliare, pubblicazioni e siti web da consultare.

Io no.


Sono diventata una pessima giardiniera o solo una giardiniera pigra?
Propendo per quest'ultima.
Dopo aver fatto l'ultimo taglio del prato e della siepe, raccolto le foglie morte, ripulito dal secco, distribuito cornunghia e stallatico, messo al riparo le due piante freddolose, il giardino non richiede più la mia presenza quotidiana.
A dire il vero ho ancora un grosso lavoro da fare, la potatura delle piante di kiwi, che richiederà una buona settimana di lavoro: aspetto solo una tregua dalla pioggia per poter iniziare.

Per il resto non ho intenzione di fare assolutamente nulla!
Non farò ordinazioni di piante o semi, non progetterò trapianti, non mi metterò a lavare i vasi o a pulire gli attrezzi e non farò nemmeno l'inventario di concimi e antiparassitari.

Il giardino riposa e io pure.

Se quest'anno una nuova pianta entrerà nel mio giardino sarà solo la conseguenza di un felice incontro casuale e se eliminerò o sposterò qualcosa dipenderà esclusivamente dall'estro del momento.

Il mio unico progetto per il mio giardino è...un anno di giardinaggio senza progetti!

 

2 commenti:

  1. BRAVA!!!!! ANCH'io (tranne che sento un prurito alle dita (semi online .... una drammatica tentazione, anzi una ossessione ...)

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!