mercoledì 22 gennaio 2014

Il 2014 sarà l'anno delle begonie?

Per gli Inglesi pare proprio di sì, secondo quello che ho letto questa mattina in un articolo del quotidiano 'The Telegraph'.
Ma da cosa è causato questo improvviso interesse per una pianta considerata un po' old-style?
Il motivo principale è il problema che da qualche estate affligge l'antagonista della begonia, ovvero l'Impatiens walleriana, quella pianta annuale che noi comunemente chiamiamo 'pianta del vetro' e che gli Inglesi invece chiamano 'busy Lizzie'.
E si tratta di un grosso problema, almeno dal punto di vista di un giardiniere...


Un patogeno fungino (Plasmopara obduscens) nelle ultime due estati ha provocato la morte delle Impatiens, una pianta che viene ampiamente utilizzata nei giardini, sia per bordure sia in vaso, e che ha la non trascurabile dote di crescere rigogliosa e di fiorire dalla primavera fino ai primi freddi ma soprattutto all'ombra. 
Anch'io la utilizzo a piene mani nel mio giardino ombroso!
Questa malattia fungina particolarmente aggressiva aveva già fatto una sporadica comparsa nel 2004, ma recentemente si è diffusa in maniera tale da costringere molti vivaisti d'oltremanica a non produrre più le Impatiens.
Il patogeno provoca inizialmente l'ingiallimento delle foglie, poi la loro caduta e quindi la morte della pianta stessa.
Le spore bianche sono visibili sulla pagina inferiore delle foglie e non sono sensibili ai comuni trattamenti antifungini che però sembrano essere efficaci a scopo preventivo sulle piante sane.
I giardinieri inglesi hanno perciò deciso di abbandonare le Impatiens a favore delle begonie, sulle quali il patogeno non si diffonde.
Personalmente non ho mai avuto in simpatia le begonie e in particolare le begoniette annuali (quelle della foto d'apertura, tanto per intenderci) e nemmeno ho avuto mai problemi con le Impatiens.
In passato però qualche Begonia x tuberhybrida l'ho coltivata...


Questa begonia dai fiori ricadenti a forma di calice è una cultivar della serie Summerwings, molto ramificata e dalla foglia stretta.


 mentre questa è la Begonia 'Billie Langdon'...


dai grossi fiori doppi e bianchi che risaltano sul verde scurissimo, quasi nero, delle foglie


Le begonie sono in effetti piante dalla fioritura prolungata e generosa, amanti dell'ombra al pari delle Impatiens.
La prossima primavera acquisterò come ogni anno le piantine del vetro, sperando che il maledetto fungo non si arrivato anche da noi, ma di sicuro preparerò anche qualche vaso di begonie...non si sa mai, meglio essere pronti!


Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!