giovedì 16 gennaio 2014

A volte è meglio la città!

Se il nostro giardino di città è una meta abituale per i piccoli uccelli, che qui trovano cibo e acqua, potrebbe pure capitare che venga scelto come luogo per nidificare.

A me capita regolarmente tutti gli anni...


Evidentemente la mia spinosissima siepe di Pyracantha è considerata un riparo sicuro, ma anche l'albero di alloro di tanto in tanto viene preso in considerazione allo scopo.
In genere durante il mese di marzo noto un gran via-vai di merli che girano indaffarati per il giardino alla ricerca di materiale adatto alla costruzione del nido, con il becco traboccante di rametti e molto altro.
Fino a qualche anno fa, in primavera avevo il prato ricoperto di crochi e le loro foglie lunghe e strette erano ritenute molto utili dai merli, che le strappavano impunemente.
Ecco un nido risalente proprio a quel periodo: i lunghi filamenti sono infatti le foglie dei miei crochi ormai secche!
 

Non mi è mai capitato però di vedere un nido utilizzato l'anno successivo...peccato, magari basterebbe una piccola ristrutturazione, ma a quanto pare i merli non amano le case di seconda mano!

E' possibile comunque invogliare i volatili a stabilirsi nel nostro giardino mettendo a disposizione qualche nido 'prefabbricato' di legno: in rete si trovano tante soluzioni fai-da-te ma, secondo me, almeno per le prime volte è meglio rivolgersi a qualcuno che ne abbia l'esperienza diretta e che sappia dare le giuste indicazioni su materiale, dimensioni e quant'altro.
Ad esempio a Orticola avevo visto lo stand di Mastro Gufo con un ricco assortimento di casette pronte all'uso e diversificate per ogni specie di uccelli.


Tra l'altro in quella occasione avevo incontrato Marco Mastrorilli, esperto ornitologo e fondatore di Noctua, che conoscevo di fama, grazie anche al suo libro dedicato a gufi e civette di cui vi avevo parlato in questo post.

Per molti uccelli la città è diventata più ospitale della campagna!

I miei precedenti post dedicati agli abitanti del giardino:
Le piante che attirano gli uccelli nei nostri giardini 
Come aiutare gli uccellini a superare l'inverno 
I piccoli abitanti del giardino 


Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!