lunedì 23 dicembre 2013

Un presepe last-minute

Il presepe mi mette tristezza, ve l'ho già raccontato, ma negli scatoloni degli addobbi natalizi qualche pezzo comunque ce l'ho.
E quest'anno ho deciso di utilizzarli a modo mio...


Per realizzare questo mini-presepe è bastato davvero poco, sia di tempo che di materiale.
Ho recuperato dalla cantina qualche vasetto di coccio e un piccolo sottovaso di terracotta, una manciata di statuine e...muschio a volontà direttamente dal mio giardino!
Lo so, il muschio non dovrebbe proprio esistere in un giardino curato ma a me piacciono i suoi morbidi cuscinetti e perciò, anzichè combatterlo, lo lascio proliferare negli angoli più ombrosi e umidi dove comunque l'erba non crescerebbe.


E così il piccolo sottovaso riempito di soffice muschio è diventato la culla che accoglie Gesù Bambino


I vasetti di coccio invece li ho prima riempiti con carta-cucina inumidita e appallottolata e poi li ho ricoperti con le zolle di muschio


All'inizio pensavo di utilizzare solo il bue e l'asinello, provenienti da un presepe di terracotta, poi però ho aggiunto anche un gruppetto di pecorelle, nascondendo le basi di plastica con i ciuffetti di muschio


Che presepe sarebbe senza le pecore?


E già mi viene qualche idea per utilizzare vasetti e muschio anche dopo Natale...



4 commenti:

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!