venerdì 20 dicembre 2013

Cosa non regalare a un giardiniere per Natale

Siete alla ricerca di un regalo per una amica appassionata di giardinaggio?
Sono una giardiniera anch'io e quindi permettetemi qualche consiglio...

La soluzione più ovvia, e cioè una pianta, si rivela spesso un'idea piena di insidie ed errori.
Non sempre una pianta che a voi può apparire stupenda, riempie di gioia chi la riceve, soprattutto se il destinatario conosce e ama davvero le piante.
Per prima cosa evitate assolutamente di prendere in considerazione qualsiasi pianta pasticciata da lustrini e paillettes


In ogni caso non aggiungono bellezza a nessuna pianta anzi, al pari di vernici e coloranti, ne bloccano la traspirazione e la fotosintesi.
A volte si tratta pure di piante che presentano già qualche problema che si tenta quindi di mimetizzare con una spruzzata di brillantini.
Se osservate bene la foto qui sotto, ad esempio, vedrete che nemmeno la massiccia 'nevicata' riesce a nascondere i marciumi in corso...


Se siete abituali lettori del mio blog, sapete già come la penso a proposito delle piante verniciate.
Poichè agli orrori purtroppo non c'è mai fine, ho scoperto che vendono perfino delle povere Echeverie ricoperte di vernice fluorescente per farle risplendere al buio!
Per favore non regalatele a chi ama le piante e, se potete, non compratele proprio!


Come ho già detto ci sono tante insidie che si nascondono dietro alle piante-regalo, perfino dietro una appariscente orchidea blu.
Magari voi siete convinti di regalare una meraviglia della natura ma, sappiatelo, non sono nient'altro che comunissime orchidee bianche sottoposte ad una 'flebo' di pigmenti colorati.
Insomma, non è di sicuro una pianta che possa essere apprezzata da un vero giardiniere e men che meno da un orchidofilo! 


Chi è appassionato di giardinaggio poi non è detto che ami coltivare qualsiasi pianta.
Lasciamo quindi le piante e passiamo al reparto 'Arredi e decori'.
C'è davvero l'imbarazzo della scelta...o forse solo scelte imbarazzanti?


 Meglio evitare regali forzatamente spiritosi. 
Anche chi possiede un giardino abitato da gnomi e folletti non è detto che gradisca qualsiasi stravaganza.


Chi in città si dedica al giardinaggio frequenta abitualmente i garden center e, statene certi, avrà già avuto modo di conoscere e anche di acquistare il meglio del kitsch presente sul mercato, se interessato a questo genere



Altrettanto sicuramente un giardiniere non aspetta il Natale per avere un paio di guanti, innaffiatoi e attrezzi di uso comune, non credete?

Non è facile conoscere veramente i gusti degli altri ma soprattutto non è facile addentrarsi nella passione di un'altra persona.
Se ho stroncato qualche vostra idea natalizia di regalo mi dispiace, ma d'altra parte sono certa che qualche giardiniere mi ringrazierà...

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!