martedì 15 ottobre 2013

Una giornata in campagna

Il primo freddo è arrivato, la nebbia e la pioggia ci hanno fatto scordare in fretta l'estate, ma una gita in campagna è sempre piacevole anche se il tempo non è dei migliori.


La vendemmia ormai si è quasi conclusa e gli ultimi grappoli pendono dai tralci in attesa di essere raccolti...


A differenza dell'uva 'da tavola', quella che solitamente acquistiamo, l'uva 'da vino' ha acini più piccoli, densamente raggruppati attorno al raspo e con la buccia più spessa...


Anche le zucche ormai mature penzolano in attesa di essere staccate dai rami...


Rimango sempre impressionata dall'invadenza di queste piante che sfuggono al controllo e si arrampicano su alberi e sostegni di ogni genere, ma ancora di più mi impressiona la robustezza dei loro lunghissimi rami che, pur piegandosi, riescono a reggere il peso delle enormi zucche...


Il melograno è una pianta davvero bella, con le sue piccole e fitte foglie color verde chiaro, i bei fiori rosso scarlatto e soprattutto con i suoi frutti dalla buccia dura e lucente


Tra poco anche questi saranno maturi...
Mi piace raccoglierli in un cesto di vimini e tenerli esposti in cucina, dove fanno bella mostra di sè, in una semplice composizione allegra e...commestibile!


Quest'anno il raccolto delle olive si preannuncia abbondante...


ma non è ancora tempo per la bacchiatura...


Però è sempre bello portarsi a casa un po' di campagna!



2 commenti:

  1. mi hanno preannunciato che le olive quest'anno, saranno pochissime ma ottime. Chissà se è vero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In generale non saprei dirtelo, ma sul lago di Garda, dove ho fatto queste foto, gli olivi sono stracarichi.
      Forse dpende dalla zona..

      Elimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!