giovedì 12 settembre 2013

Mariangela Melato e Ottavio Missoni: le rose a loro dedicate

Al Roseto di Monza di recente ho potuto osservare da vicino due rose dedicate a due personaggi famosi scomparsi proprio quest'anno: l'attrice Mariangela Melato e lo stilista Ottavio Missoni.
Queste rose partecipavano entrambe al Concorso Internazionale per Rose Nuove 2013 e sono state create da Barni, una famiglia di storici ibridatori italiani.

A dir la verità la Rosa Ottavio Missoni l'avevo già vista a maggio a Orticola presso lo stand di Barni, dove era andata esaurita nel giro di qualche ora.
Eccola invece nel Roseto...


Non amo le rose variegate, mi ricordano sempre dei cespi di radicchio, ma devo riconoscere che questa rosa dimostra di reggere bene i raggi solari estivi senza arrostire i petali.


Il cespuglio è sano e vigoroso con portamento eretto e foglia verde chiaro



Questa invece è la Rosa Mariangela Melato...


Il cespuglio ha dimensioni più contenute rispetto alla rosa precedente con portamento eretto e foglia verde scuro che dà un ottimo risalto ai fiori


I fiori sono stradoppi, color bianco puro, ma purtroppo marciscono quando sono ancora sullo stelo.
Lo so è una mia fissazione, ma a mio parere è un difetto che toglie bellezza alla pianta.


La Giuria Internazionale non ha assegnato nessun premio a queste rose, penalizzate probabilmente dalla mancata fioritura.
Del resto l'anomala primavera di quest'anno ha mortificato parecchie rose in concorso.
Un premio internazionale è sempre un bel riconoscimento per il grande lavoro di un ibridatore ma, quando una rosa è 'valida' come lo sono queste due, è comunque una bella soddisfazione l'ottima accoglienza da parte dalla clientela.

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!