lunedì 30 settembre 2013

La notte dei ricercatori

La scorsa settimana è stata veramente ricca di eventi molto interessanti.
Venerdì si è svolta la 'Notte dei Ricercatori', una manifestazione che in realtà iniziava già dal mattino, organizzata dal CNR-IRSA (Istituto di Ricerca sulle Acque).
Un gruppo di ricercatori giovani e comunicativi era a disposizione dei visitatori per rispondere a domande e curiosità inerenti la chimica e l'ecologia delle acque dolci.


Strumenti di osservazione e di misura hanno permesso al pubblico di ogni età di assistere e di partecipare ad alcuni esperimenti.


Le attività si sono svolte sotto i portici dell'Arengario con incontri e conferenze destinati in particolare agli studenti...


e con esperimenti 'magici' sotto forma di fiaba riservati ai più piccoli...


Erano stati allestiti anche 5 stand per le attività scientifiche che riguardavano sia la fisica e la chimica delle acque superficiali, sia la biologia e l'ecologia degli ambienti acquatici



Lo stand che ha riscosso un grande interesse tra i bambini (e non solo...) è stato quello dei macroinvertebrati che vengono utilizzati come indicatori biologici per monitorare la qualità dei corsi di acqua dolce


Qui i visitatori, utilizzando le pipette da laboratorio,  potevano 'pescare' nelle vasche contenenti le acque e i fondali provenienti dal fiume Lambro...


...e quindi osservare al microscopio gli organismi prelevati


Ed è qui che ho fatto la conoscenza con il famigerato gambero rosso americano che sta soppiantando il gambero di fiume italiano...


Aggressivo e resistente all'inquinamento, il gambero americano è 'evaso' dagli impianti di allevamento, portando alla scomparsa diverse specie acquatiche sia animali che vegetali.
E' inoltre in grado di adattarsi a qualsiasi ambiente e riesce perfino a stare un giorno intero fuori dall'acqua, spostandosi così da un canale all'altro.

Complimenti agli organizzatori e ai bravissimi ricercatori che hanno avuto la possibilità di far conoscere ai monzesi il loro lavoro e l'importanza della ricerca applicata in ambito cittadino.

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!