mercoledì 26 giugno 2013

Dal mio giardino: la Rosa White Haze

Quando ho deciso di inserire le rose nel mio piccolo giardino ho ristretto la scelta a quelle di dimensioni contenute ma vigorose e sane, rifiorenti e che richiedessero poca manutenzione: tutte caratteristiche che corrispondono alle cosiddette 'rose per l'arredo urbano', in pratica quelle destinate ad aiuole e spartitraffico cittadini.

Naturalmente anche il fiore doveva avere delle caratteristiche particolari: mi piacciono le rose a fiori semplici e con stami in evidenza e soprattutto...bianche!
A dir la verità mi piacciono molto anche le rose in particolari tonalità di giallo e arancione ma...non nel mio giardino!

Vi presento perciò la seconda rosa:
Rosa White Haze


No, non è la foto di una rosa appassita, il fiore a completa apertura si presenta proprio così, con questo aspetto particolare, quasi geometrico direi.

Anche il bocciolo è caratteristico, molto appuntito e con i sepali grandi a stella aperta e persistenti.


Quando il bocciolo si schiude assume una forma molto elegante, da rosa classica
Le foglie sono verde scuro, lucide e dal margine finemente seghettato



Le corolle bianco puro si aprono molto rapidamente







rivelando presto gli stami pronunciati color giallo oro


Questo aspetto però ha una breve durata perchè i petali si 'arricciano' all'indietro dando al fiore il suo aspetto particolare



Insomma, una rosa un po' diversa dal solito, no?






Rosa White Haze è stata creata da Tantau nel 2005 e appartiene alla collezione 'Cityflor'.
Si tratta dunque di una rosa paesaggistica, per l'arredo urbano, adatta a bordure.
Le foglie dense e lucide color verde scuro formano un ottimo sfondo che mette ancor più in risalto i particolari fiori.


Molto rifiorente, da maggio fino all'autunno, è autopulente.
Io comunque preferisco tagliare i rami che hanno terminato la fioritura in quanto hanno un portamento prostrato e si allungano molto.
Tagliandoli, il cespuglio rimane più ordinato e compatto e stimola la produzione di ancora più fiori.

Se invece si preferisce potarla a fine stagione, la pianta porta a maturazione dei cinorrodi opachi color ruggine e di forma allungata, non particolarmente attraenti, a mio parere.


Nessun problema da segnalare per quanto riguarda malattie e parassiti.

Altre rose dal mio giardino:
Rosa Dominique Loiseau 
Aspirin Rose 
Rosa Katharina Zeimet 
Rosa Crystal Fairy 
Rose del gruppo Koster 

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!