mercoledì 12 giugno 2013

Un rampicante affidabile e versatile? Il Trachelospermo!

Trachelospermum jasminoides, rincospermo, falso gelsomino...tanti nomi per un rampicante senza problemi.


Dopo anni di utilizzo a piene mani, ora i garden designer cominciano a storcere il naso quando si parla di questa pianta e si danno da fare per offrire 'nuove' alternative.
Eppure, se l'avete provato, conoscete benissimo le molte qualità del trachelospermo.
E' un rampicante dalla crescita veloce, in grado in breve tempo di assolvere al compito per cui è stato scelto, è sempreverde, non teme il gelo, regge bene anche periodi di siccità e, tra giugno e luglio, ci regala una profumatissima fioritura.
Io ne possiedo una pianta da oltre vent'anni, messa a dimora in un vascone profondo.
Si arrampica su un graticcio a schermare la vista della rampa del garage e contemporaneamente a proteggere la privacy.



La fioritura, iniziata da poco, si prolunga fino a luglio ed è gradevolmente profumata: mi piace tantissimo aprire il portone di casa ed essere accolta dal profumo dolce del trachelospermo!

E' vero, si trova praticamente ovunque ma, quando una pianta non dà problemi di coltivazione, perchè farne a meno?

Durante l'anno è un tranquillo sempreverde ma in questo periodo grazie alla sua abbondante e profumata fioritura non passa certo inosservato.

Ho raccolto perciò qualche foto di trachelospermi che ho trovato qui attorno, alcuni utilizzati in modo tradizionale, altri decisamente più curiosi.

Eccoli...   

L'utilizzo a 'cornice' qui è piuttosto diffuso ma questo mi lascia ogni anno a bocca aperta




Un piccolo balcone condominale si trasforma in una ombrosa veranda


Basta qualche vascone capiente e il balcone è completamente al riparo dagli sguardi dei vicini



Ecco il trachelospermo in versione condominale, ne pianti uno e, in pochi anni, se lo godono fino ai piani alti

Una bella siepe di facile manutenzione e grande soddisfazione


Occhio ai cartelli stradali, però!


Basta qualche sforbiciata e anche le affissioni sono incorniciate

Ad arrampicarsi ci pensa da solo


e spesso nasconde generosamente costruzioni inutili o quantomeno inspiegabili


Darà un po' di ombra ai tavoli del campus universitario, per ora solo tanto profumo


e ingentilisce un anonimo muretto di cemento rendendo più gradevole il vialetto d'entrata



Il trachelospermo preferisce un'esposizione al sole ma il mio, ad esempio, riceve solo qualche ora di sole al mattino e rimane in ombra per il resto della giornata.
Nonostante ciò, fiorisce copiosamente.

Sarà anche comunissimo e per niente originale, ma io il trachelospermo me lo tengo!

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!