martedì 14 maggio 2013

Conoscete i panigacci?

No, non sono fiori e nemmeno piante.
Li ho scoperti domenica e sono andata fino in Lunigiana per trovarli...siete curiosi di sapere cosa sono?
Eccone uno...


I veri panigacci si trovano a Podenzana, una località situata sulla punta estrema della Toscana, al confine tra Emilia Romagna e Liguria.

Non confondeteli però con le piadine romagnole!

Al ristorante 'Da Gambin' di Podenzana, dove ho potuto gustare un menu tutto basato sui panigacci, ho trovato un dépliant esplicativo del prodotto, dal quale riporto la descrizione:

'...Il Panigaccio di Podenzana è un prodotto caldo, preparato all'istante, non precotto, non riscaldato e non conservato...'


L'impasto fluido è composto da acqua di Podenzana, farina di grano nazionale e sale, e viene cotto secondo il metodo tradizionale su piccoli testi di terracotta.
All'inizio ce li hanno serviti come primo piatto.
Per questa preparazione, i panigacci vengono velocemente scottati nell'acqua bollente e quindi vengono conditi con tre salse diverse:

la prima a base di parmigiano
      
la seconda a base di pesto (la Liguria è vicina...)
 
mentre la terza è un sugo con funghi porcini dei boschi della Lunigiana

Come secondo piatto ci hanno portato i panigacci, serviti sempre caldi in cesti di vimini, accompagnati da un piatto di salumi e formaggi.
Volendo, si poteva anche optare per carne grigliata e verdure.


E il dolce?
Non poteva essere che panigacci con...nutella!

Un piatto povero di origine contadina ma gustoso negli abbinamenti!

Se vi interessa saperne di più, il panigaccio ha un proprio sito ricco di informazioni e di foto.

Se volete gustare i panigacci oppure i menu tipici della gastronomia della Lunigiana vi consiglio iristorante 'Da Gambin' dove siamo andati noi ma, vi avviso, dovete prenotare con un paio di mesi d'anticipo!

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!