martedì 28 maggio 2013

Chelsea Flower Show: ecco le foto!


Lo scorso sabato si è concluso il Chelsea Flower Show, l'importante evento floreale che quest'anno celebrava il suo centenario.
Ho seguito la manifestazione sui quotidiani inglesi che, come ogni anno, dedicano largo spazio a questo evento ma, grazie a Rona Wheeldon, autrice di Flowerona, ho potuto conoscere molti particolari dai post da lei pubblicati ogni giorno.

Ecco, direttamente dal suo blog, qualche foto del Chelsea Flower Show.

Cominciamo con il vincitore assoluto, Gold Medal and Award for Best Show Garden
'Trailfinders Australian Show Garden'




L'allestimento, la cui premiazione ha scatenato parecchie polemiche, è stato realizzato da un'equipe australiana utilizzando piante native delle loro regioni.


Impossibile non parlare del famoso 'Sentebale Forget-me-not Show Garden', realizzato da Jinny Blom per la charity del Principe Harry, che ha vinto la medaglia d'argento.
La particolarità di questo allestimento era data dall'utilizzo di piante tipicamente britanniche insieme a quelle endemiche del Lesotho, il paese africano al quale sono destinati i fondi raccolti dall'organizzazione del Principe.


Se volete saperne di più su questo allestimento dedicato a Lady Diana e sulla charity del Principe Harry potere leggere anche un mio articolo pubblicato su Fiori & Foglie.


La medaglia d'oro per The Best Artisan Garden è meritatamente andata a Kazuyuki Ishihara e al suo giardino d'ispirazione giapponese 'An Alcove (Tokonoma) Garden'



Mi è piaciuto molto il moderno giardino familiare progettato e realizzato da Adam Frost.
Anche il suo 'Sowing the Seeds of Change Homebase Garden' si è aggiudicato una medaglia d'oro.




Oltre ai giardini, al Chelsea Flower Show si sono potuti ammirare altri allestimenti, spesso inconsueti ma sempre molto particolari.

Mi ha incantato ad esempio il Floral Dress che Zita Elze ha realizzato per 'Centenary Garden' di Roger Platts, anch'esso premiato con una medaglia d'oro.
Eccolo...

 



La bravissima Zita Elze con materiali vegetali ha riprodotto un abito nello stile in voga nel 1913, per celebrare l'anno di fondazione del Chelsea Flower Show. 
Il vestito, perfettamente indossabile, è un capolavoro di dettagli, come la intricata ghirlanda che incornicia la scollatura.
L'intero abito è realizzato con Xerophyllum tenax (Bear grass) simile a erba ma che in realtà sono le morbide foglie nastriformi di una liliacea.



I partecipanti al Floral Design Marquee invece devono attenersi al tema prescelto dalla RHS.
Quest'anno il titolo della competizione era 'Flower Press'.
Mentre tutti gli allestimenti incorporavano quotidiani e carta stampata negli arrangiamenti floreali, con un tocco di ironia oltre ad indiscutibile bravura Angela Turner ha presentato questa composizione con fiori freschi e fiori 'pressati' con tanto di ferro da stiro d'epoca!



A mio parere, la medaglia d'oro è stata in questo caso veramente meritata!

Quello che vi ho mostrato è solo un piccolo ma significativo estratto dall'ottimo reportage che potete leggere su Flowerona e di cui ora vi presento la bravissima autrice.

Ecco a voi Rona Wheeldon...



(Per tutte le foto di questo post Photo credit: Rona Wheeldon per Flowerona)

1 commento:

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!