giovedì 11 aprile 2013

Una balena in città

Ve la mostro subito, poi ne parliamo...





Si trova in centro a Monza e fa parte della mostra 'Naturales Quaestiones', che deriva il nome da un'opera di Lucio Anneo Seneca.

La balena, date le sue dimensioni, non poteva essere ospitata nell'Arengario, dove invece ha luogo la mostra, ed è quindi ambientata a poca distanza ma all'aperto.
Ovviamente 'Gaia e la Balena', questo è il titolo dell'  opera di Stefano Bombardieri, è diventata subito un polo di attrazione per fotografi e passanti.
Anch'io mi sono fermata a guardarla e, mentre la fotografavo, ho notato che non è solo la balena ad incuriosire ma anche la bambina che, col volto completamente nascosto dai capelli, si sforza di trascinare in salvo il cetaceo. 




 Mi ha stupito vedere quante persone allungano la mano sulla testa di Gaia, ma sono soprattutto i bambini che la accarezzano, quasi volessero sostenerla nella immane fatica oppure consolarla.
E mi è sembrato molto bello che un'opera d'artista riesca a coinvolgere, suscitando gesti d'affetto da parte chi la osserva! 
  
Naturalmente ho visitato anche la mostra all'Arengario, ma ve ne parlerò domani...
 
E dopo la balena, vi racconto la mostra...   
 

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!