lunedì 18 marzo 2013

I giardini di marzo...


...si vestono di nuovi colori, cantava Lucio Battisti.
Qui però è di nuovo tutto bianco!
La neve di marzo non è certamente un evento eccezionale da queste parti ma, visto che fra tre giorni inizia la primavera perlomeno quella astronomica, mi piacerebbe vedere il mio giardino con un aspetto un po' diverso da questo...



L'Amelanchier stava già ingrossando le sue gemme 


Gli Helleborus foetidus allungavano gli steli colmi di campanelle color giada


I cavoli ornamentali (Brassica oleracea) sotto la neve non fanno una piega, sembrano cristallizzati


Anche gli Helleborus orientalis non temono la neve e tra poco gli steli dei fiori oltrepasseranno le foglie



 Dalla terra erano già sbucati i germogli delle Hosta, delle Astilbe, della Dicentra e i narcisi erano già in boccio.
Ecco che la famosa pazienza del giardiniere comincia ad essere messa alla prova!

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!