venerdì 8 marzo 2013

Meteo e giardinaggio: piove, quindi concimo

Quotidianamente controllo le previsioni meteo.
Oltre alla curiosità di sapere che tempo farà, questo mi aiuta a programmare meglio i miei lavori in giardino.
Per questi primi giorni di marzo, ad esempio, erano previste piogge, con temperature minime stabilizzate attorno ai 5° e massime intorno agli 11°.
Bene...il tempo ideale per concimare il prato!

Anche il prato, al pari delle piante in vaso, va nutrito regolarmente: un tappeto erboso attraente, se pur di piccole dimensioni come può esserlo in un giardino di città, è un prato in salute e ben curato.


Il mio prato in primavera

Reduce dalle gelate invernali e dalle frequenti nevicate di quest'anno, il mio praticello ha bisogno di un piccolo aiuto per ripartire ed affrontare al meglio la bella stagione.
Per il prato uso due volte all'anno il nitrophoska, un concime chimico la cui combinazione di nutrienti e microelementi viene 'confettata' in forma granulare che ne facilita la distribuzione.
Un concime chimico sparso a secco rischia però di 'bruciare'.
Le piogge di questi giorni pertanto sono davvero provvidenziali.
Ho lasciato che il terreno si impregnasse bene e dopo due giorni di pioggia, ho distribuito il nitrophoska.
Un ulteriore giorno di pioggia ha sciolto i 'confetti', rilasciando le sostanze nutritive in forma facilmente assorbibile dalle radici.

La prossima concimazione del prato la farò alla fine dell'estate, per rinvigorirlo e prepararlo ad affrontare la stagione fredda.
E anche allora studierò bene le previsioni meteo...  

 


 

  

 

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!